Seleziona una pagina

Il Museo è aperto al pubblico

Martedì, Sabato e Domenica, con orario 8:00-19:00

Dopo aver festeggiato lunedì 18, con collegamenti online, la giornata internazionale dei Musei (il lunedì è il nostro giorno tradizionale di chiusura), da martedì 19 maggio il MuCiv ha reso visitabili tutte le sue sedi, in piena sicurezza per tutti.

Non ci mancano gli spazi per garantire le distanze, ma ci saranno anche colonnine termoscanner all’ingresso per la misurazione della temperatura, gel sanitario in vari punti con distributori automatici, pulizie straordinarie e più frequenti, appositi cartelli di informazione ai visitatori, distanziatori ed ogni dispositivo per garantire a tutti la massima sicurezza e serenità.

Rispettare regole ed istruzioni molto semplici, cui ormai siamo abituati, sarà la migliore garanzia per tutti.

In questi mesi siamo stati tutti costretti a pensare un po’ di più, a guardare tutto con occhi nuovi: sicuramente sarà sorprendente (ri)scoprire anche il nostro museo, e si potrà godere la visita senza quel brusio che caratterizza un museo vivo ma qualche volta può dare fastidio. Potranno venire senza preoccupazioni anche i bambini e non sarà un problema se si siederanno per terra o sui gradini, perché l’igiene sarà particolarmente curata, anche con dispositivi di igienizzazione delle suole delle scarpe all’ingresso. In questo periodo di chiusura in casa sono entrati nel museo nuovi inquilini: è stato ambientato il nuovo apiario sperimentale nel percorso espositivo del II piano, secondo il progetto “Le api sentinelle dell’ambiente” che purtroppo dovrà attendere l’autunno per avviare il programma previsto con le scuole.

Purtroppo saremo costretti a limitare i giorni di apertura, inizialmente ridotti a martedì, sabato e domenica ogni settimana, con il consueto orario, ma il personale è ridotto e a ranghi incompleti tra assenze ed esenzioni, servono più operatori di prima, il museo deve essere libero più giorni per pulizie straordinarie ed igienizzazioni.

Pur per pochi giorni alla settimana, l’importante adesso è riaprire, fino all’ultimo non abbiamo potuto anticipare la notizia, dovendo dipendere dalle decisioni del Governo e della Regione, che hanno avuto come noto complessi tempi di elaborazione. Questa estate noi potremo essere a disposizione del nostro pubblico con i meravigliosi spazi dei nostri palazzi e renderemo note diverse novità, oltre ad un programma di mostre particolarmente intenso soprattutto a partire da questo autunno, cui stiamo lavorando alacremente.

I gruppi non potranno superare le 14 persone per accompagnatore, sempre con prenotazione obbligatoria, e, appena cominceranno ad aumentare le presenze, per evitare possibili code alla biglietteria utilizzeremo una app telefonica gratuita.

Continuate a guardare il nostro sito e le nostre pagine sui social media per avere le informazioni più aggiornate ed il quadro completo dei nuovi eventi e delle iniziative del prossimo mese di giugno.

In sicurezza e serenità, RITROVIAMOCI AL