Tra Oriente e Occidente

  • dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
  • Stampa

Museo delle Civiltà

25 giugno - 9 luglio 2017

Prorogata fino al 10 settembre

Tra Oriente e Occidente. La tradizione dei merletti lombardi e il nuovo design di Reiko Fukumoto

Museo delle arti e tradizioni popolari

Una collaborazione tra il Museo delle Civiltà - Museo delle arti e delle tradizioni popolari e l'associazione culturale Merletto Italiano per lo studio del merletto nel costume popolare italiano.

Tra Oriente e Occidente. La tradizione dei merletti lombardi e il nuovo design di Reiko Fukumoto

Già da un anno è in corso una collaborazione tra il Museo delle Civiltà - Museo delle arti e delle tradizioni popolari e l'associazione culturale Merletto Italiano per lo studio del merletto nel costume popolare italiano. Quest’anno si è voluto dar seguito a questa collaborazione promuovendo un apposito gruppo di lavoro, sostenuto dall'OIDFA (Organisation Internationale de la Dentelle au Fuseau et à l'Aiguille) per avviare attività di ricognizione e ricostruzione di merletti appartenenti alle collezioni del Museo, nonché una serie di iniziative di studio e confronto con altre realtà, pubbliche e private con eventi o esposizioni, con il fine ultimo di valorizzare e far conoscere al grande pubblico la bellezza, la varietà e la ricchezza di questa tradizionale forma di arte applicata.

Si è così realizzata quest’anno una prima mostra che dal 25 giugno al 9 luglio presso il Museo delle arti e tradizioni popolari vedrà esposti alcuni dei primi merletti che saranno oggetto di studio: una piccola selezione di quei merletti che furono protagonisti nell’Esposizione Internazionale di Roma del 1911 dove, nel Padiglione lombardo, un’intera stanza che ricostruiva gli interni della Villa dei Visconti di Saliceto presso Milano fu totalmente decorata con un’esposizione di pizzi.

A questi antichi merletti si è voluto abbinare un particolare confronto tra Oriente ed Occidente, tra modernità e passato, esponendo le opere di merletto di REIKO FUKUMOTO, artista giapponese che ha introdotto nel suo paese la lavorazione canturina reinterpretandola con gusto raffinato, figlio di una cultura lontana dalla nostra ma certo non meno affascinante.

L’esposizione e le dimostrazioni sull’arte del merletto, insieme ai workshop, saranno un’occasione in più per visitare il Museo delle Civiltà, nel quale oltre alle collezioni permanenti del Museo arti e tradizioni popolari sono visitabili in questo periodo altre due importanti mostre: Cecilia Mangini-visioni e passioni, fotografie 1952 – 1965 e Interazioni Giocose, mostra tattile di artisti vedenti e non vedenti, realizzata nell’ambito della biennale #ARTEINSIEME2017.

Orario ore 08:00 - 19:00 tutti i giorni ad esclusione del lunedì.
Nei mesi di luglio e agosto il Museo resterà chiuso tutte le domeniche ad esclusione di domenica 2 luglio e domenica 6 agosto. Aperto anche il 15 agosto.
Ingresso 4,00 €, ridotto 2,00 €